Al via la 42 Convocazione del Rinnovamento

foto di Lorenzo Falciani

di Emiliano Tognetti

Si è aperta oggi alla Fiera di Rimini, la 42° Convocazione dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito Santo. Un giorno di festa e di penitenza, sulla scia del tema dal Vangelo di Luca “Oggi per la tua casa è venuta la salvezza” a Gesù il potere di salvare, all’uomo la gioia di servire.

Un pomeriggio ricco di contenuti e di momenti di preghiera e di festa, uniti alla liturgia penitenziale, come nella migliore tradizione del movimento.

Una grande preghiera di lode e di azione carismatica ha risvegliato cuori ed animi a volte da tempo un po’ sopiti.

Un bellissimo momento coreografico, ha favorito la preparazione del clima nella sala, per l’intronizzazione della Parola, preludio al momento della liturgia penitenziale.

Primo ospite della tre giorni, chiamato a condividere la parola del convegno, nell’episodio dell’incontro di Gesù con Zaccheo, è stato mons. Guido Marini, maestro per le celebrazioni liturgiche del Santo Padre.

Una riflessione, che ha toccato molte corde e sviscerato molto il testo permettendo ai presenti di “entrare nel giardino di Dio che è il nostro cuore”, tratto da un’immagine di San Gregorio Magno.

Un Gesù che alla fine della sua missione pubblica, così come narrato da Luca, viene a cercare l’uomo, ogni uomo (noi come Zaccheo) nella sua miseria e nel suo profondo.

Noi, come Zaccheo, spesso cerchiamo Gesù, ed abbiamo due elementi che ci distraggono: il clamore della folla (le distrazioni) e la statura piccola, come immagine della bassa statura morale.

Zaccheo pieno di entusiasmo si stacca dalla folla e, grazie alla pianta di sicomoro supera anche la “bassa statura”, è immagine della fede entusiasta che ci permette di arrivare a Gesù.

La Parola di Dio che ci viene incontro, dolce e amara perché ferisce e mette a nudo il nostro cuore. E Gesù in quell’entusiasmo, viene ad abitare e vuole fermarsi con noi, viene a vivere nei nostri cuori, nelle nostre case e ci permette di diventare “Terra Santa”.

Durante la penitenziale, dopo le parole di Mons. Marini, don Guido Pietrogrande e Marcella Reni, del Comitato Nazionale, hanno animato l’Adorazione Eucaristica nella forma del Roveto  Ardente, portata avanti dal Rinnovamento.

Il cardinal Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, ha poi condiviso con i presenti la gioia per il nuovo statuto approvato al movimento e ha dato come delle linee guida al movimento, attraverso l’esortazione a continuare su questo mandato, a non spegnere i Carismi dello Spirito Santo, ma a coltivarli, portando ai presenti il benestare e la benedizione dei Vescovi Italiani, da lui rappresentati.

Bassetti ha ripreso le immagini di Papa Francesco per descrivere la chiesa, come ospedale da campo e come madre che, attraverso i sacramenti, genera, nutre e cura i suoi figli.

Il Cardinale ci ha ricordato che lo Spirito fa nuove tutte le cose e ha invitato i giovani ad essere protagonisti della Chiesa che viene sempre ringiovanita dalla Sua Potenza, di cui il Rinnovamento è una risposta sempre nuova e sempre viva.

Be the first to comment on "Al via la 42 Convocazione del Rinnovamento"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


WordPress spam blocked by CleanTalk.