È partito il progetto “Aria Fresca”

di Emiliano Tognetti

È stato presentato ieri presso la sede Cesvot di Lucca il progetto “Aria Fresca”, che giunto alla fine della sua fase organizzativa nel mese di Gennaio prenderà finalmente il largo.

Obiettivo generale del progetto è quello di creare una serie di attività sul territorio, al fine di sensibilizzare i giovani al mondo del volontariato e della promozione verso gli ultimi del territorio per poi arrivare a creare un laboratorio permanente che veda coinvolte varie realtà e nuove energie da mettere a frutto.

Tante le associazioni e gli enti del terzo settore della provincia di Lucca che hanno aderito e che saranno i protagonisti di questa iniziativa:

“Dalla parte del Piccoli” associazione di volontariato capofila del progetto, che da qualche anno si occupa di gestire la casermetta di San Paolino e che fa un’opera meritoria di sensibilizzazione del tema dell’infanzia e dei minori, promuovendo anche azioni di sostegno alla genitorialità e all’incontro fra adulti e bambini.

La “Croce Verde” che sul territorio provinciale è nota da anni per il suo impegno a favore dei malati e porta avanti da anni progetti di varia natura per aiutare chi è più debole nella società.

La nostra”Mamre ONLUS”, con “ALAP”, “Archimede” e “La Tela di Penelope” è una piccola, ma formidabile rete che  nella piana di Lucca, lavora ed opera con la disabilità di tutte le età e in tutte le condizioni e si occupa in particolare di salute mentale e innesta progetti e laboratori su vari fronti, da quello del lavoro, a quello dell’arte, della musica, della cultura e del mondo informatico e multimediale.

“Aiuto ai Bamini Celebrolesi – ABC” ONLUS di Forte del Marmi,  un’associazione di volontariato, nata nel 1993, per affiancare i bambini portatori di handicap e le loro famiglie nel difficile cammino verso l’autonomia e l’inserimento sociale.

“ACAT” sez. di Lucca, è un’associazione che gestisce un club dove si incontrano persone e famiglie che hanno uno stile di vita legato al consumo dell’alcol, che vivono un percorso difficile, che cercano un ambiente accogliente e che le aiuti a superare le difficoltà personali e sociali, legate alla loro condizione di vita.

Accanto a questa rete di associazioni, troviamo AVAD , “Associazione Versiliese Audiovisivi Didattici” che ha lo scopo di promuovere la costruzione di laboratori per la sperimentazione e la produzione di audiovisivi da utilizzare come supporti in ambito scolastico; la diffusione della conoscenza dell’uso di tali materiali, sempre in ambito didattico; l’organizzazione di corsi e seminari destinati agli operatori scolastici, sull’uso delle tecnologie della comunicazione audiovisiva, concorsi, corsi fotografici e audiovisivi extrascuola aperti a tutti; il tutto sostenuto da finanziamenti pubblici e privati.

Questo progetto si inserisce nella rete scolastica del territorio, attraverso il provveditorato di Lucca, per promuovere queste attività nel ciclo dell’alternanza scuola-lavoro per poter far conoscere ai giovani e agli studenti le tante opportunità che ci sono accanto casa ed intorno a loro.

Tanti i laboratori e le azioni previste: dalla creazione di filmati, al restyling di siti web per le associazioni ad azioni di narrazione di importanti temi sociali e dei diritti del fanciullo.

La data di inizio con gli studenti è prevista il prossimo 22 gennaio e vi daremo notizie ed aggiornamenti in merito sulle nostre pagine e sui nostri social!

Be the first to comment on "È partito il progetto “Aria Fresca”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


WordPress spam blocked by CleanTalk.